Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. | Maggiori informazioni | Chiudi

Mediazione secondo il Codice Civile

  • art.1754." Mediatore. E' mediatore colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza."
  • art.1755." Provvigione. Il mediatore ha diritto alla provvigione da ciascuna delle parti, se l'affare è concluso per effetto del suo intervento. La misura della provvigione e la proporzione in cui essa deve gravare su ciascuna delle parti, in mancanza di patto, di tariffe professionali o di usi, sono determinate dal giudice secondo equità."
  • art. 1759. " responsabilità del mediatore. Il mediatore deve comunicare alle parti le circostanze a lui note, relative alla valutazione ed alla sicurezza dell'affare, che possono influire sulla conclusione di esso. Il mediatore risponde dell' autenticità della sottoscrizione delle scritture e dell'ultima girata dei titoli trasmessi per il suo tramite."
  • art. 1764. " Sanzioni. Il mediatore che non adempie gli obblighi imposti ......... è punito mediante sanzione pecuniaria.
    Nei casi più gravi può essere aggiunta la sospensione dalla professione fino a sei mesi.
    Alle stesse pene è soggetto il mediatore che presta la sua attività nell'interesse di persona notoriamente insolvente o della quale conosce lo stato d'incapacità."

L' imparzialità dell'operatore immobiliare è così sancita dalla duplice corresponsione della provvigione.
Ricordate che per il codice civile e leggi equiparate soltanto l'agente immobiliare è autorizzato all'esercizio dell'attività di mediazione.

Diffidate di tutti gli operatori che non sono in grado di mostrarvi il tesserino dell'agente immobiliare rilasciato dalla Camera di Commercio della provincia.

Servizi:

Cessioni Aziendali Compravendita/Affitti
Consigli di comportamento Intermediazione e codice civile